Titolo: Legend of Denera Produttore: Alexos Tool: Rpg Maker VX
Legend of Denera
Legend of Denera
Gladiatori a spasso per il mondo.
Gladiatori a spasso per il mondo.
A cura di: Tio, Zosimos e Impaled Janus
A cura di: Tio, Zosimos e Impaled Janus
L
egend of Denera è un JRPG dal gameplay molto classico, e forse riesce a farsi apprezzare per questo motivo, almeno finchè, dopo la prima oretta di gioco circa, non si inciampa in una serie di bug di programmazione o in una difficoltà molto poco equilibrata.

Il gioco inizia con delle scene abbastanza slegate dalla trama principale: dopo un'introduzione apparentemente slegata dalla trama principale, inizia il gioco vero e proprio. Prenderemo i controlli di un gladiatore, a cui dobbiamo assegnare noi il nome, che dopo una battaglia in arena viene notato dalla principessa di quel regno, la quale gli assegna un compito: andare a trovare informazioni all'interno di antiche rovine non troppo lontane da lì.
Fin qui non si trovano grossi difetti; forse dei dialoghi non troppo curati, una difficoltà non troppo equilibrata per alcune battaglie (mi riferisco in particolare alle lumache che ti avvelenano ad ogni turno), ma dopo essersi allenati dopo un po' pure quel problema viene risolto. Gli incontri casuali sono comunque molto (troppo) frequenti e abbastanza fastidiosi: più volte mi è capitato di fare due incontri di seguito dopo aver fatto solamente tre passi. Il fatto che le battaglie non siano complicatissime non lo rende un grosso problema, ma si sente comunque una grossa ripetitività durante tutto il corso del gioco.

Un classico villaggio di campagna, mappato sufficientemente bene.
Comunque, dopo aver fatto la prima missioncina per la principessa, il protagonista si pone l'obiettivo di trovare quei due tizi che ha incontrato nelle rovine, girando a caso per i villaggi nei dintorni. Nel primo villaggio che si visita, quello a nord-ovest, c'è un bug che interrompe il gioco: il protagonista entra da solo nella locanda dopo un dialogo, appare una schermata nera e non è possibile fare niente, con la musica di sottofondo che continua.
Tuttavia ho scoperto che è possibile continuare a girare negli altri villaggi, e infatti in quel villaggio in mezzo alla neve sono riuscito a trovare i due tizi… che mi hanno paralizzato e sono scappati.
Continuando a girare a caso nella world map, ho trovato un piccolo villaggio costruito vicino a delle miniere, dentro le quali si è nascosto un fuggitivo che il protagonista vuole recuperare. Però da qui in poi ho avuto grossissimi problemi nel proseguire: non so perchè, infatti, da quel momento l'eroe cambia velocità e diventa lentissimo, e i mostri nella miniera sono MOLTO più forti dei mostri incontrati fino a quel punto. Di fatto in quel punto è possibile affrontare al massimo due battaglie, poi bisogna tornare alla locanda nel linguaggio più a sud, curarsi, tornare indietro...
Ho provato ad andare avanti, ma le due cose messe assieme hanno reso il gioco veramente lento e stressante.
Musicalmente, il gioco non è altro che un mix di musiche di Final Fantasy 9 e canzoncine RTP. E diciamo che stilisticamente sono abbastanza diverse… a quel punto sarebbe stato meglio utilizzare solamente quelle di FF9 o solamente RTP.

La grafica è creata con semplici risorse RTP: il mapping l'ho trovato molto ripetitivo, vuoto e a tratti caotico. Niente di grave, è possibile girare lo stesso per le mappe, però si poteva fare certamente di meglio. Nelle battaglie c'è lo sfondo animato "astratto" standard di RMVX, e francamente non mi è mai piaciuto. Mettere uno sfondo per i vari background (cosa che si fa con un semplice script) sarebbe stata una scelta molto più sensata.

Il personaggio principale è caratterialmente molto piatto: a parte qualche parolaccia o imprecazione che lancia ogni tanto, non dice molto. Solo il fatto che voglia andare a caccia di due sconosciuti dopo la prima missione, fa capire che non ha grandi prospettive XD
L'unica scena che mi è piaciuta abbastanza è quella dell'introduzione: il dialogo iniziale tra i soldati, l'entrata e la scena nelle rovine, che devo ammetterlo, facevano ben sperare.
I dialoghi, anche se funzionano e si capiscono, non sono curatissimi: per fare un esempio, spesso iniziano con lettere minuscole, hanno molti "…" anche dove non c'entrano molto.
Tra l'altro in molte cut-scene, se si premono i tasti direzionali, il personaggio si muove tra un messaggio e l'altro. Probabilmente perchè gli eventi sono stati impostati come "processo parallelo" e non come "inizio automatico". Consiglio di correggere, sia perchè non è bellissimo far muovere il personaggio che dovrebbe rimanere fermo sia perchè si sposta la centricità della scena.
Dopo la prima oretta di gioco, esso peggiora inesorabilmente inciampando tra numerosi bug.
Dopo la prima oretta di gioco, esso peggiora inesorabilmente inciampando tra numerosi bug.
A livello di giocabilità, seppur muovendosi in un gameplay classico (che però presenta degli incontri casuali troppo frequenti), il gioco inizia bene: dopo la prima oretta di gioco però esso peggiora inesorabilmente tra una serie di bug che bloccano o rendono più lento il gioco, e battaglie molto più complicate.
L'unica buona novità che ho trovato consiste nel personaggio che impara le tecniche usate dai mostri.

In definitiva Legend of Denera è un gioco classico di livello mediocre praticamente in tutti i campi, che avrebbe potuto puntare molto più in alto con un debugging più attento (se mai c'è stato) e con una maggiore cura nelle scelte grafiche, musicali e registiche. Se mai verranno corretti i vari errori che ho segnalato, sarò lieto di continuare a giocarci.
Trama1 Sonoro2 GLOBALE
1.9
Grafica2Programmaz.2
Ambientaz.2Idea2 Giocabilità2
Tio
T
ranne pochissime eccezioni (chi ha detto il pifferaio?), in ambito nazionale il VX non ha saputo ancora regalare dei titoli di spicco, che risultino indipendenti e riconoscibili fin dalla prima occhiata. Legend of Denera, purtroppo, fa parte dell'insieme di quei prodotti troppo poco personali, frutto di una concezione dilettantesca e ancora poco flessibile del tool.
Si tratta di un JRPG a personaggio singolo dall'impianto abbastanza tradizionale, non supportato da una trama veramente degna di nota: fatta eccezione per una piccola scena iniziale, nella quale si lascia percepire la presenza di una forza maligna attraverso i dialoghi tra due soldati, il reale protagonista (un gladiatore) non sembra lasciarsi coinvolgere poi troppo dalle vicende, dando l'impressione di voler affrontare le missioni assegnategli perchè non avrebbe di meglio da fare. Si potrebbe passare sopra la piattezza generale delle conversazioni e dei personaggi (la principessa è poco più di una bambola capricciosa), se il gameplay contribuisse a fornire al giocatore almeno l'impressione di stare affrontando un'esperienza videoludica coinvolgente. Purtroppo però il percorso del nostro gladiatore è funestato da una sequenza interminabile di incontri casuali con nemici insidiosi e spesso letali - vedi le lumache venefiche - che rendono la partita molto simile ad un samba schizofrenico: due passi BAM, due passi BAM, due passi BAM... Già solo la foresta iniziale mi è risultata ostica: in un JRPG, il giocatore non dovrebbe rischiare il game over solo per aver imboccato una strada sbagliata, ma dovrebbe essere lasciato libero di esplorare e capire da che parte bisogna andare.
Il risultato è un mondo di gioco pochissimo caratterizzato, nel quale l'unica feature aggiuntiva è la blue-magic, tipica tecnica da gioco "strategico" peraltro relativamente inutile data la solitudine imperante del protagonista. Gli errori di programmazione (come il personaggio mobile durante le cut-scene, difetto già osservato da altri) non aiutano ad elevare il gioco oltre la soglia della mediocrità.
Semplice assemblaggio di risorse RTP, accumulate senza troppa logica sullo schermo.
Semplice assemblaggio di risorse RTP, accumulate senza troppa logica sullo schermo.
Graficamente, Legend of Denera è un semplice assemblaggio di risorse RTP, accumulate senza troppa logica sullo schermo: corridoi lunghissimi e tutti uguali, ripetizioni e problemi di passabilità, resi ancora peggiori dalla risoluzione altissima tipica del VX. Niente di eccezionale nemmeno il sonoro, costituito dai consueti rippaggi da Final Fantasy.

Ci si augura che venga effettuato un robusto restyling dell'intero gioco, magari dopo aver acquisito una maggiore capacità di programmazione.
Trama1 Sonoro2 GLOBALE
1.7
Grafica2Programmaz.2
Ambientaz.1Idea2 Giocabilità2
Zosimos
P
remessa: non mi piace criticare in maniera così pesante il lavoro di qualcuno. Mi viene difficile. Così come mi è venuto difficile scrivere questa recensione.

Legend of Denera è un gioco dallo stile molto classico e in parecchi tratti banale. Dopo un’intro anche abbastanza piacevole, ci ritroviamo a vestire i panni di un gladiatore (che ho chiamato Gladiatore, perché quel giorno mi sono sentito abbastanza creativo) che per le sue abilità di guerriero viene notato dalla principessa di turno e da questa mandato in missione. E già qui la noia ha cominciato a farsi sentire. Bisogna anche aggiungere dialoghi non ispirati, caratterizzazione inesistente (il nostro eroe non ha alcun motivo per fare quello che fa. Nessuno) e un numero DAVVERO eccessivo di punti di sospensione. Va bene, posso soprassedere anche su una trama non ispirata se il gameplay è buono.
Scontri casuali mal gestiti, presenti ogni tre passi e mal calibrati.
Scontri casuali mal gestiti, presenti ogni tre passi e mal calibrati.
Purtroppo no. Il gioco è stato deturpato (permettetemi il termine) da come sono stati gestiti gli scontri casuali, presenti ogni tre passi e mal calibrati. Come mio solito ho fatto una bella scorta di pozioni; le ho finite prima di arrivare alla mia meta. Il sistema di battaglia è il classico laterale con l’aggiunta della possibilità di apprendere le magie dei nemici nello stile della poco sfruttata Magia Blu Finalfantasiana. Poteva comunque essere utilizzata meglio: alla fin fine, tranne che per la magia veleno, ho preferito di gran lunga spammare attacchi come un pazzo.
Andiamo a toccare un altro tasto dolente: i bug. Oltre il fatto che durante le cutscene il nostro piccolo amico può muoversi come gli pare tra un messaggio e l’altro, mi sono ritrovato in situazioni molto spiacevoli. Il gioco mi si è chiuso spesso mentre cercavo di salvare (non è simpatico), mentre cercavo di fuggire durante un attacco magico e mi si è bloccato persino muovendo i sassi. Anche io ho riscontrato l’errore che ha provato Tio, ma, visto che appena giunto nell’altro villaggio il gioco mi si è chiuso per l’ennesimo salvataggio buggato, ho preferito risparmiarmi altro. Già il fatto che è possibile saltare la storia non è un punto a favore.

Graficamente il gioco utilizza gli elementi RTP con un mapping non eccezionale e a volte caotico. Per quanto riguarda il sonoro… le tracce sono tutte molto riconoscibili, ma le avrei apprezzate di più se fossi riuscito a sentirle per più di tre secondi visto che- BANG- combattimento casuale.

Mi duole dirlo. Questo gioco è insufficiente e ha bisogno di tanto lavoro per poter essere considerato godibile. Con un adeguato sforzo in praticamente tutti i campi e con un debugging più attento potrei dare a Legend of Denera una seconda chance. Ma non così.
Trama1 Sonoro2 GLOBALE
1.6
Grafica2Programmaz.1
Ambientaz.2Idea2 Giocabilità1
Impaled Janus
Legend of Denera
Legend of Denera
1.7
1.7
1
2
1.7
2
1.7
2
Grafica e Design di havana24
Pagina 1