Rpg˛S Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies

Vai al contenuto

Rpg˛S Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies


  • Si prega di effettuare il log in prima di rispondere
The Legend of Zelda: A Link Between Worlds - - - - -

    Seanbb
  • Utente avanzato

  • Utenti
  • Rens: 15
  • 0
  • StellettaStellettaStelletta
  • 302 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Vicino a te
  • Abilitā:Adepto

#81 Inviato 20 July 2014 - 08:37 AM

Sì che ci ho giocato, solo molto in ritardo XD Come ho scritto sopra, l'ho giocato per intero qualche mese fa. E infatti la recensione che ho scritto sopra è di A Link to the Past, quella di A Link Between Worlds arriverà a breve ;)
Ti posso assicurare che ALTTP non è stato rovinato, quindi vai tranquillo con ALBW ;)

Scusa, avevo letto la recensione ma la avevo associata a ALBW...

Meno male che hai rimediato a questa tua mancanza :)

non vedo l'ora di leggere quella su BW, sperando non contenga spoileroni.



    Guardian of Irael
  • Coniglietto Rosso

  • Rpg˛S Admin
  • Rens: 177
  • 12
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 55882 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Bagnaia (Viterbo)
  • Abilitā:Apprendista


#82 Inviato 20 July 2014 - 10:23 AM

Oddea pure io l'avevo associata a BW! Ingannato dal titolo, in effetti parecchio non mi tornava! XDXD


(\_/)
(^ ^) <----coniglietto rosso, me!     
(> <)

 
Il mio Tumblr dove seguire i miei progetti, i progetti della Reverie : : Project ^ ^
 
KdUDtQt.png disponibile su Google Play, qui i dettagli! ^ ^
 
FwnGMI3.png completo! Giocabile online, qui i dettagli! ^ ^  
 
REVERIE : : RENDEZVOUS (In allenamento per apprendere le buone arti prima di cominciarlo per bene ^ ^) Trovate i dettagli qui insieme alla mia intervista (non utilizzerò più rpgmaker) ^ ^

Spoiler

    keroslifer
  • Veggente Videoludico

  • Utenti
  • Rens: 186
  • 9
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5405 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Abilitā:Apprendista

#83 Inviato 20 July 2014 - 11:21 AM

non vedo l'ora di leggere quella su BW, sperando non contenga spoileroni.

Tranquillo, niente spoiler nelle recensioni ;)


Making

Spoiler

Recensioni - Caratteristiche e mie recensioni
Spoiler





Regali e premi

Spoiler


Citazioni dal forum

Spoiler

 


    keroslifer
  • Veggente Videoludico

  • Utenti
  • Rens: 186
  • 9
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5405 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Abilitā:Apprendista

#84 Inviato 26 July 2014 - 14:53 PM

Ecco la recensione di A Link Between Worlds:
 

The Legend of Zelda: A Link Between Worlds


STORIA
Link viene svegliato da Grì, il figlio del fabbro, che gli comunica di andare dal padre. Il fabbro lo incarica di riportare la spada al capitano dell'esercito di Hyrule che nel frattempo si era recato al santuario.
Quando Link arriva nel luogo, incontra un perfido mago di nome Yuga che imprigiona in un dipinto Seres, la figlia del sacerdote. Il ragazzo sfida Yuga, ma in breve tempo si ritrova senza sensi.
Quando si risveglia si trova a casa con uno strano personaggio vestito da coniglio di nome Lavio. Egli è un commerciante in cerca di un luogo in cui aprire il proprio negozio e, non riuscendone a trovarne uno adatto, decide di rimanere nella casa di Link, gli consegna uno strano bracciale e gli raccomanda di indossarlo.
Sotto consiglio di Lavio, Link si reca al Castello di Hyrule per informare la principessa Zelda dell'accaduto. Zelda vede in Link l'eroe che appare nei suoi sogni, gli consegna un ciondolo porta fortuna e lo incarica di andare ad informare l'anziano del Villaggio Kakariko, Sahasrahla. Egli informa Link che il porta fortuna consegnatogli da Zelda è il Ciondolo del Coraggio e, avendo il presentimento che Yuga voglia trasformare anche gli altri Saggi in dipinti, chiede al giovane di andare ad avvisare Asfal al Tempio dell'Est, anch'egli uno dei saggi.
Nonostante l'avvertimento, Asfal rimane comunque tranquillo e non ritiene Yuga un rischio ed entra nel tempio. Arrivato al termine del tempio, Link vede Yuga trasformare anche Asfal in un dipinto e i due si combattono. Sfortunatamente anche Link viene trasformato e il malvagio mago parte immediatamente alla ricerca del prossimo Saggio.
Qui entra in gioco il braccialetto di Lavio, che libera Link dal muro e gli dona l'abilità di trasformarsi in un dipinto in grado di muoversi liberamente nelle pareti.
Nel frattempo Yuga circonda il Castello di Hyrule con una barriera magica e l'unico modo di distruggerla è recuperare gli altri due Ciondoli, in modo da poter estrarre la Spada Suprema e utilizzarla contro la barriera.
Una volta fatto ciò, Link entra nel castello ma anche per Zelda è troppo tardi: Yuga riesce a trasformare anche lei. I due si scontrano di nuovo e Yuga, sull'orlo di essere sconfitto, riesce a fuggire attraverso una strana crepa nel muro.
Link lo insegue e si trova in un nuovo mondo, il Regno di Lorule. Qui Yuga utilizza i dipinti dei saggi per risvegliare Ganon, con cui si fonde. Link sta per essere sconfitto quando all'improvviso compare Hilda, la principessa di Lorule, che imprigiona Ganon-Yuga.
Hilda informa Link che l'unico modo per salvare entrambi i mondi dalla minaccia di Yuga e quello di liberare i Sette Saggi dai dipinti, situati nei sette templi del regno.
La storia risulta curata e coerente e viene sviluppata in maniera eccellente durante tutto il gioco.
Voto=10

GRAFICA
Il mondo di A Link to the Past è stato ricreato utilizzando una veste grafica poligonale e il risultato è impeccabile. Una cura maniacale è stata riposta nel ricreare ogni singola zona del gioco in modo da renderla uguale al capitolo per SNES, ma molti rimangono i cambiamenti al mondo, creati intorno alle nuove abilità di Link: Se infatti generalmente Hyrule è più o meno la stessa, diverse zone sono state modificate e alcuni luoghi nascosti contengono ricompense differenti o sono addirittura completamente diversi all'interno. Le aree che sono cambiate completamente sono soprattutto quelle circondanti i dungeon e i dungeon stessi con i rispettivi boss, che offrono quindi un'esperienza completamente nuova e il risultato è anche qui eccellente. Utilizzando questi sistemi, l'atmosfera del gioco riesce a rimanere la stessa presente in A Link to the Past e allo stesso tempo nuova.
Ben diversa è Lorule invece che, nonostante sia simile in diversi aspetti ad Hyrule, è quella che comprende il maggior numero di differenze.
Il framerate è sempre stabile, salvo un paio di leggeri cali in una sezione di gioco e quando ci si muove in un paio di pareti sotto forma di dipinto. L'effetto 3D è uno dei migliori mai visti su 3DS, in grado di dare ottimi effetti di profondità, caratteristica su cui gioca molto la struttura dei dungeon.
Realizzati ottimamente anche personaggi e nemici e le loro animazioni.
Voto=9.8

GAMEPLAY
Il gioco condivide naturalmente molti aspetti con A Link to the Past, ma le nuove meccaniche introdotte rendono fresca l'esperienza. La prima nuova caratteristica è la Bottega di Lavio, che offre la possibilità di ottenere gli oggetti per proseguire nell'avventura sin dall'inizio noleggiandoli per un piccolo quantitativo di Rupie; alcuni non saranno presenti immediatamente, ma passerà ben poco tempo prima che saranno tutti disponibili e che potranno anche essere acquistati per un'ingente quantità di Rupie. Grazie a ciò sarà possibile affrontare i dungeon nell'ordine che si preferisce, eccetto uno il cui accesso sarà possibile solo dopo aver ottenuto un oggetto presente in un altro dungeon. La differenza fra noleggiare ed acquistare gli oggetti, oltre che nel prezzo, è che gli oggetti noleggiati verranno sottratti al giocatore e riportati alla Bottega di Lavio in caso di sconfitta, cosa che non avviene per gli oggetti che si è deciso di acquistare. Inoltre gli oggetti acquistati possono essere potenziati dalla Mamma Maimai ogni volta che le si riportano dieci dei suoi piccoli dispersi per entrambi i regni. Il noleggio degli oggetti è l'aspetto del gioco che andava approfondito un poco di più perché se da un lato offre la scelta di spendere meno Rupie per avere un oggetto con il contro di doverlo noleggiare di nuovo se si viene sconfitti e di non poterlo potenziare, dall'altro lato non sembra una cosa così necessaria anche perché il gioco è letteralmente pieno di Rupie e di conseguenza basta esplorare un po' il mondo per avere il quantitativo necessario per acquistare almeno quelli che vengono sempre utili. Non si tratta di una feature non riuscita o fuori luogo, semplicemente andava bilanciata un poco di più e approfondita inserendo magari un'altra meccanica.
La seconda caratteristica è la possibilità di trasformarsi in un dipinto per muoversi nelle pareti ed è applicabile praticamente su tutte le superfici verticali, salvo in caso della presenza di bordi che non fanno entrare in contatto Link con la parete. Questa meccanica è perfettamente riuscita in quanto viene utilizzata in modo eccelso per sia attraversare i dungeon e nella risoluzione degli enigmi che per l'esplorazione di Hyrule e Lorule; inoltre è possibile passare da un regno all'altro solo attraversando in forma di dipinto delle particolari crepe sparse per i due mondi, andando a modificare radicalmente la meccanica del capitolo per SNES e creando nuovi modi di scoprire segreti grazie ai collegamenti fra le due dimensioni. Grazie alla trasformazione in dipinto l'approccio che si avrà nel visitare il mondo di A Link to the Past cambia quindi completamente e ciò che non era possibile fare nel capitolo per SNES qui è possibile e viceversa, rendendo di conseguenza l'esperienza fresca e familiare al tempo stesso.
Anche in questo capitolo non mancano una buona quantità di sub-quest e attività secondarie, alcune completabili solo dopo averne fatte delle altre.
Voto=9.7

SONORO
Il comparto audio è sempre perfetto e comprende brani inediti e riarrangiamenti delle tracce di A Link to the Past. Ottimi anche gli effetti sonori e le voci dei personaggi.
Voto=10

LONGEVITA'
Il gioco dura 17 ore circa esplorando per bene il mondo di gioco e completando le diverse sub-quest presenti. Ci sono comunque tante attività secondarie da svolgere, però come longevità è leggermente sotto la media di un gioco della serie.
Voto=9

COMMENTO FINALE
The Legend of Zelda: A Link Between Worlds è un titolo eccellente che riesce nell'arduo compito di condividere molto con il suo predecessore spirituale ma nel renderlo completamente nuovo grazie alle nuove meccaniche introdotte.
VOTO COMPLESSIVO=9.7


Making

Spoiler

Recensioni - Caratteristiche e mie recensioni
Spoiler





Regali e premi

Spoiler


Citazioni dal forum

Spoiler

 


    Impaled Janus
  • Mod Dendrofobico

  • Old Staff
  • Rens: 78
  • 0
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2620 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Roma
  • Abilitā:Adepto

#85 Inviato 26 July 2014 - 18:07 PM

Nonostante sia d'accordo sulla bontà dei titoli, per me i voti di entrambi i giochi sono inflazionati.
Non mi picchiare, è che hai messo dieci alla trama E alla grafica. ALttP è uno degli Zelda peggiori in questi aspetti, rispetto ai giochi della sua generazione (non ti vado a criticare questi aspetti nel primo Zelda...). Ok, era il 91, ma poi lo SNES venne davvero sviscerato. Un FF6 a caso gli mangia in testa. E FF6 non è da oltre 8 in grafica, tiè.

Però la grafica è solo tangenziale in una recensione, imo, e la media aritmetica lasciamola alle scuole.
ALttP È da 10. Anche solo per l'importanza storica.

Per me A Link Between Worlds non può andare oltre il 9, perché terribilmente derivativo.
Divertente come la morte, eh, ma non fondamentale come ALttP.

 

Un giorno verrai selvaggiamente picchiato per quei 10 nella storia. Ma te li faccio correre. Perché mi sono appena svegliato, e per uno che si è appena svegliato ho scritto già troppo.


Grammar_Nazi_by_NachtElf.gif Proud Grammar Nazi - Piango a ogni vostro errore Grammar_Nazi_by_NachtElf.gif

Bacacca:

fablecontest2nd.pngcc_2.png  cc_special.png  shortgame_2.png  post-6-0-68253800-1408714049.gif  SCContest3Oct.gif  SCContest1Oct.gif  SCContest1Oct.gif  SCContest1Oct.gif  SCContest1Oct.gif  SCContest2Oct.gif  SCContest2Oct.gif

 

sig.gif

 

790.png76.png
 

 

RPG BY FORUM

Spoiler

 


    keroslifer
  • Veggente Videoludico

  • Utenti
  • Rens: 186
  • 9
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5405 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Abilitā:Apprendista

#86 Inviato 26 July 2014 - 19:31 PM

Non ti picchio, tranquillo XD

 

Ti spiego i motivi di entrambi i voti ;)

 

Riguardo la storia, per ogni serie valuto cosa è adatto in quella saga e cosa no. Zelda non ha mai avuto una storia super intricata, ma una piuttosto semplice con tante sfumature che possono andare a toccare anche semplicemente i discorsi degli NPC, ma che fanno sembrare il mondo più vivo e con tante cose da raccontare. Motivo per cui ho dato 10, sono coerenti, fanno il loro dovere e sono coinvolgenti. Poi ecco, la storia è una cosa che, nonostante sia una recensione, è inevitabilmente influenzata da un fattore soggettivo perché se non ha lacune a livello narrativo e non è stata scritta da un cane, una persona può trovarla più coinvolgente mentre un'altra meno.

 

Riguardo invece la grafica, non valuto quanto è pompata o quanto è al passo coi tempi (in questo caso al passo con ciò che c'era nel 1991), bensì valuto le scelte stilistiche, quindi i colori utilizzati e gli abbinamenti, se è stata utilizzata qualche tecnica particolare e se funziona e se lo stile utilizzato è coerente con ciò che si vuole rappresentare. Poi ovvio, se un gioco ha dei personaggi super dettagliati che combattono contro nemici poco curati e le case hanno le texture del muro definite e le tegole dei tetti sgranate per farti degli esempi, il quel caso allora ne tengo conto perché si crea un contrasto che non è bello a vedersi. Poi naturalmente se esce un gioco con una grafica di 15 anni fa senza un motivo preciso, ovvio che un po' ne tengo conto, ma anche in quel caso se stilisticamente è bello non influisce troppo.

 

Riguardo a ALBW derivativo è vero, però è proprio quello lo scopo del gioco: Far vivere ALTP in un modo nuovo e ci riesce molto bene, motivo per cui non l'ho penalizzato.

 

Per ulteriori chiarimenti, chiedi pure ;)


Modificato da keroslifer, 26 July 2014 - 19:33 PM.

Making

Spoiler

Recensioni - Caratteristiche e mie recensioni
Spoiler





Regali e premi

Spoiler


Citazioni dal forum

Spoiler

 


    Impaled Janus
  • Mod Dendrofobico

  • Old Staff
  • Rens: 78
  • 0
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2620 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Provenienza:Roma
  • Abilitā:Adepto

#87 Inviato 26 July 2014 - 21:32 PM

Be', ok, in riferimento al '91 ci può stare. Sempre confrontando con la Square, all'epoca c'era ff4. Che era praticamente solo una spanna sopra la grafica per nes.
Diciamo che, per la trama, sono d'accordo e in disaccordo allo stesso tempo. Capisco il tuo ragionamento di base, ma semplicemente i due giochi sono quelli con meno trama in assoluto, se non accenni simpatici qui e lì. Certo, quei cenni, specialmente per gli NPC, sono simpatici ma... c'è sempre quel volere qualcosa di più. Anzi, a proposito di "volere di più", c'è una cosa che mi ha deluso in albw. Spooooiler

Spoiler

Comunque, sempre per la trama. Link's Awakening segue un filone molto simile (sequel diretto, yo). La trama è stringata, accennata, trasmessa in piccolissimi bocconi... però è molto più profonda e innovativa di entrambi i giochi. Se fosse stato creato ora, L'sA mangerebbe in testa agli Zelda più recenti, sicuramente a quelli per DS (non a TWW, che ha ottimi dialoghi su cui non ho nulla da ridire). Potremmo dire che L'sA sia stato creato sopra lo stampo di ALttP, ma è, anche nei dettagli (la casa nella baia!) più profondo rispetto a quest'ultimo.

 

Ok, sono uno stupido fanboy, solo L'sA può avere 10 in trama XD

PS: Giocando a ALBW ho pianto per una cosa. La traduzione italiana è passabile, ma non ho fatto i confronti con l'inglese. Ma. Ma.
Una ladra cita il primo LoZ con "It's a secret to everybody". Il nostro adattamento (adesso non ricordo letteralmente cosa dica in italiano) ci glissa abbastanza sopra, come se non si fosse affatto riconosciuta la citazione. Sono quelle piccole cose che mi fanno male.
Puoi confermarmi qualcosa?


Grammar_Nazi_by_NachtElf.gif Proud Grammar Nazi - Piango a ogni vostro errore Grammar_Nazi_by_NachtElf.gif

Bacacca:

fablecontest2nd.pngcc_2.png  cc_special.png  shortgame_2.png  post-6-0-68253800-1408714049.gif  SCContest3Oct.gif  SCContest1Oct.gif  SCContest1Oct.gif  SCContest1Oct.gif  SCContest1Oct.gif  SCContest2Oct.gif  SCContest2Oct.gif

 

sig.gif

 

790.png76.png
 

 

RPG BY FORUM

Spoiler

 


    keroslifer
  • Veggente Videoludico

  • Utenti
  • Rens: 186
  • 9
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5405 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Abilitā:Apprendista

#88 Inviato 27 July 2014 - 10:55 AM

Diciamo che, per la trama, sono d'accordo e in disaccordo allo stesso tempo. Capisco il tuo ragionamento di base, ma semplicemente i due giochi sono quelli con meno trama in assoluto, se non accenni simpatici qui e lì. Certo, quei cenni, specialmente per gli NPC, sono simpatici ma... c'è sempre quel volere qualcosa di più.

Vero che altri Zelda hanno molta più trama, però prendo sempre il gioco a sé stante, non lo confronto con altri capitoli della serie salvo per motivi specifici. In ogni caso il campo storia serve a far sapere se appunto non ci sono errori nello sviluppo e se scorre bene, il voto in questo caso è piuttosto soggettivo a differenza degli altri campi.

E ho adorato anch'io quello che hai scritto in spoiler in ALTTP :3 Non me l'aspettavo proprio che sarebbe successo quello :3

Riguardo la citazione "It's a secret to everybody", non ricordo le parole utilizzate nella traduzione italiana però ho cercato e confermo che in Inglese dice proprio quella frase
http://zeldawiki.org...Legend_of_Zelda


Making

Spoiler

Recensioni - Caratteristiche e mie recensioni
Spoiler





Regali e premi

Spoiler


Citazioni dal forum

Spoiler

 





  • Feed RSS