I nostri eventi in corso:
Stats
giochi: 65
risorse: 50
downloads: 9
scripts: 10
screens: 244
tutorials: 10
utenti: 7966
Tutorials
Tutorials » » Come scrivere i dialoghi di un gioco
Categoria: Storyboarding
Autore: Silver Element
Pubblicato il: 12-10-2011
Chiedi aiuto nella discussione nel forum

Descrizione

Visto che non ne avevo visto uno sui dialoghi, ho pensato di farlo io, anche perchè secondo me i dialoghi sono delle parti molto impoartanti per la storia del vostro gioco, sopratuto perchè è tramite di essi che si capisce la storia.

Istruzioni

DIALOGHI SEMPLICI MA NON SCONTATI

Una cosa importante è non fare dialoghi prevedibili, ovvero, dovete essere più vari possibili nei dialoghi.
Un dialogo di questo tipo è troppo normale e prevedibile:
------------------------------------------------
Mark: Chi sei?
Staraniero: Sono uno straniero...
Mark: Cosa ci fai qui?
------------------------------------------------
questo dialogo è "morto", è un classico inutile botta e risposta.
Cercate invece di armonizzare i dialoghi, rendendoli attivi ed interessanti, nascondendo le notizie importanti sulla storia:
------------------------------------------------
Mark: Chi sei?
Straniero: non penso che vi possa interessare, signore
Mark: Come osi...io sono il capo qui e devo sapere chi è sotto i miei ordini
Straniero: ...io non sono sotto gli ordini di nessuno...
------------------------------------------------
vedete che già così è meglio?

ECCESSO DI SPIEGAZIONI
Nei vostri dialoghi non dovete dare spiegazioni "non necessarie".
Ad esempio se ci sono due meccanici che stanno parlando di motori a scoppio, nel dialogo è inutile mettere una spiegazione di un meccanico che spiega all' altro che cos'è un motore a scoppio, poichè oltre ad essere noioso, è inutile, perchè sono entrambi meccanici e nessuno dei due necessita speigazioni sul motore.
Le spiegazioni possono essere introdotte in caso quando un personaggio interpella un meccanico, allora si che possono essere aggiunte delle spiegazioni.

SCORRETTEZZE GRAMMATICALI
I dialoghi devono rispettare le forme grammaticali, perciò ecco un elenco delle cose da ricordare:
I numeri devonoe ssere SEMPRE scritti in LETTERE non in cifre, a meno che non ci si riferisca a delle date.
La D tonica (ad, ed, od, ...) va messa SOLAMENTE quando al volcale che segue è idendica a quella che precede (ed ora ---> è sbagliato) (ad Anna ---> corretto) (e ora ---> corretto).
I sinonimi devono essere usati per evitare le ripetizioni, molte volte frequenti nei giochi, per cui è sempre meglio avere un vocabolario dei Sininimi e Contrari a portata di mano.